L`isola

L`isola

Rab (Arbe) è al centro delle isole situate nel Golfo del Quarnaro, ed è sicuramente una delle più belle isole del Mare Adriatico. La zona sud-orientale è ricoperta di pinete e costellata di calette e spiagge sabbiose, ed è contemporaneamente protetta dai venti nord-orientali da una cortina di alture elevate. La zona nord-orientale è costituita dalla fertile penisola di Lopar, punteggiata di graziose insenature, baie e ben 22 spiagge di sabbia (alcune dedicate ai naturisti, altre, che con le loro acque poco profonde, sono ideali per chi viene in vacanza con bambini piccoli). Gli abitanti di Lopar sono particolarmente orgogliosi del loro compaesano Marin, il tagliapietre che sull’altra sponda dell’Adriatico fondò la Repubblica di San Marino. La penisola, invece, che da Supetarska Draga si protende a nord-ovest fino alla penisola di Kalifront è orlata di romantiche calette e lagune.

il centro storicoIl centro storico medievale, la Città di Rab, è caratterizzato da 4 eleganti torri campanarie che spuntano dalle antiche vie pavimentate in pietra, protette da mura (costruite durante il dominio Veneziano e di cui sono ancora visibili alcuni tratti) e torri difensive. E' situato su una stretta penisola che si protende tra il golfo di St Eufemia ed il porto.

Tra gli altri splendidi paesi dell'isola c'è Barbat, che sorge a sud su una pianura costiera coperta di vigneti e orti, da visitare con i suoi pittoreschi 3 km di porticcioli e belle spiagge di ghiaia.

veduta aerea: il centro storico e suha puntaIl complesso turistico di Suha Punta, invece, si trova nel lato sud-orientale della verde penisola di Kalifront, ed è integrato in modo armonioso nella pineta. Le spiagge sono per lo più rocciose, incastonate in un dedalo di baie raggiungibili grazie ad un ombreggiato vialetto che porta fino a est alle spiagge per naturisti.

insenatura a Suha Punta - KamporIl turismo nell'isola è una tradizione che dura dall'800, tanto che anche durante la recente guerra dei Balcani, Rab è riuscita a mantenere l'afflusso di turisti, e questo non sorprende affatto vista l'ospitalità della gente e la bellezza dei luoghi. Da vedere le famose chiese e torri di Rab Città, situate in Gornja ulica, la piazza Trg Svetog Kristofora, situata accanto al porto: al centro vi è una fontana con le figure di Kalifront e Draga. Secondo la leggenda l'appassionato Kalifront cercò di sedurre la pastorella Draga che si era votata alla castità, e la dea cui ella aveva fatto voto la trasformò in una statua di pietra per sottrarla alle grinfie dell'aspirante seduttore. Da non perdere inoltre il Monastero Francescano di St Eufemia a Kampor, un luogo ameno in cui potrete ammirare gli interni della chiesa gotica di S. Bernardino.

Lopar - spiagge Paradiso e KastelinaSull'isola vi è un'ampia offerta di attività: oltre alla classica tintarella è possibile dedicarsi ad escursioni in mountain bike attraverso i numerosissimi sentieri che attraversano le foreste dell'isola, oppure cimentarsi negli sport acquatici (immersioni, surf, canoa, vela, moto d'acqua), oppure ancora organizzare una gita a piedi fino al monte Straza (410 m) ed ammirare un indimenticabile panorama.